Not in Italy?
Il nostro olio extra-vergine d’oliva del Frantoi Cutrera

Il nostro olio extra-vergine d’oliva del Frantoi Cutrera

Scopriamo insieme uno dei prodotti d’eccellenza del territorio italiano, che ogni giorno scegliamo per rendere unici, speciali e soprattutto genuini tutti i panini e i piatti che facciamo per voi.
Un olio extra-vergine che non è solo espressione di un territorio fantastico come quello della Sicilia ma è anche una storia di passione, cultura e tradizione familiare tramandata di generazione in generazione. Una passione che coniuga saggezza e innovazione per la realizzazione di un prodotto dalle caratteristiche uniche.

Abbiamo Intervistato Sebastiano Salafia che ci ha raccontato come da generazioni la sua famiglia produce questo prodotto d’eccellenza del sua terra.

  1. Quali possono essere le caratteristiche distintive di un olio extra-vergine d’oliva rispetto agli altri?

    Un olio di qualità si caratterizza per i suoi profumi intensi che in prima battuta ricordano tanto il profumo delle olive verdi, con una analisi olfattiva un po' più accurata ritroviamo spesso note vegetali, di erbe, di aromi o note che richiamano la mandorla verde, la mela, o - nel nostro caso - il pomodoro e il carciofo. Un olio di qualità inoltre in bocca si presenta amaro e piccante, spesso entrambi i sapori sono presenti, più o meno bilanciati ed armonici, o talvolta spigolosi (nel nostro caso sono di media-alta intensità e ben bilanciati) ed infine al retrogusto ritroviamo le note aromatiche che si erano ritrovati all'olfatto. Ma un olio di qualità si caratterizza non solo per ciò che possiamo percepire con i nostri sensi, ma anche e soprattutto per le innumerevoli proprietà nutraceutiche (un olio ottenuto da olive sani e versi è ricco di antiossidanti, componenti che hanno molteplici effetti benefici sulla salute).


  2. Cosa rende unico il vostro prodotto?

    Il nostro olio (come ogni olio eccellente che si rispetti) è unico per il mix di tre fattori imprescindibili: territorio, che si esprime con le cultivar autoctone che ritroviamo nella nostra isola, know-how acquisito dai decenni di attività di frantoiani svolta dalla nostra famiglia, che ha portato a sperimentare e trovare tecniche sempre più proiettate verso la ricerca della massima qualità e passione. L'ultimo ma il più importante dei tre fattori: la passione che lega un uomo alla sua terra, alla cultura e alle suo origini.


  3. In che modo le caratteristiche del territorio influenzano sulla bontà del prodotto?

    Il territorio caratterizza in maniera determinante ed unica ogni olio, ogni territorio ha un insieme di fattori che lo contraddistinguono: caratteristiche climatiche, pedologiche, l'esposizione e non ultima la cultura. Tutto questo ha portato, in Italia in particolar modo, ad una biodiversità straordinaria, infatti contiamo decine di cultivar diverse e uniche per ogni luogo, frutto di secoli di selezioni naturali e di espressioni di un territorio. Ogni cultivar ed ogni territorio danno un olio diverso, unico ed irripetibile proprio perché quel mix di fattori non è replicabile altrove.


  4. Come viene fatta la raccolta e la produzione?

    La raccolta viene fatta principalmente manualmente ed in parte con pettini e pneumatici, con l'obbiettivo di non danneggiare i frutti. Inizia in genere molto preso, già a metà settembre, per riuscire a raccogliere e lavorare solo olive verdi, non mature o colpite da mosca. Le olive raccolte vengono subito trasportate nei nostri frantoi e lavorate entro poche ore con un processo di estrazione a due fasi a freddo, il miglior metodo fisico per estrarre un olio di altissima qualità.


  5. Noi ci teniamo molto ad avere prodotti italiani e a valorizzare il territorio, scegliendo anche determinati produttori, per voi quale è il significato di filiera italiana?

    La nostra azienda nasce in Sicilia, sui Monti Iblei, abbiamo scelto di caratterizzare i nostri oli con una identità esclusivamente territoriale e siciliana. Ci troviamo in una delle isole più vocate al mondo per l'olivicoltura e la nostra storia ed identità sono legati a questa terra. Abbiamo sempre puntato alla produzione di oli di alta qualità e per fortuna ci troviamo in una terra che ci offre questa opportunità, per cui non avrebbe senso scegliere di allargare la filiera, non perché non esistano olive eccellenti in altre aree, ma semplicemente perché verremmo meno alla nostra identità.