Not in Italy?
Inclusiva, determinata e dalla risata contagiosa: conoscete Precious?

Inclusiva, determinata e dalla risata contagiosa: conoscete Precious?

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione”


Non potrebbe esserci frase migliore a fare da incipit per parlare di uno dei progetti a cui siamo più legati, Cucinare per Ricominciare, e di una sua protagonista: Precious Mbonu.

Precious è stata una delle prime partecipanti del progetto nato nel 2016 con l’obiettivo di rendere il lavoro una forma di integrazione.

Cucinare per Ricominciare è un progetto di formazione professionale e di inserimento lavorativo nel mondo della ristorazione, rivolto a giovani rifugiati che desiderano costruirsi una seconda vita nel nostro paese.
L’iniziativa prende il via grazie alla capacità di fare sinergia tra Panino Giusto ed enti non profit sul territorio.

Il 90% dei partecipanti dell’ultima edizione (2019) è riuscito ad ottenere un contratto lavorativo e a integrarsi in un nuovo contesto sociale e culturale. Cucinare per Ricominciare ha ottenuto anche numerosi premi a livello nazionale ed internazionale, come l’Italian Best Practice (ONU) e il Welcome Working for Refugees (UNHCR).

Il riconoscimento più prezioso però, ce lo ha raccontato Precious.

La sua è una storia di rivincita e di successo, che dimostra una volta per tutte come forza di volontà, determinazione e grande coraggio possano davvero fare la differenza.

La settimana scorsa siamo andate a trovarla nello store di City Life per consegnarle il premio di YPO Italia, un riconoscimento importante che testimonia come sia stata in grado, nelle difficoltà, di cogliere un’occasione fondamentale per il suo futuro.
Oggi ve la presentiamo raccontandovi i suoi progetti e le sue ambizioni.


immagine


Hai partecipato ad uno dei progetti Panino Giusto a cui teniamo di più: Cucinare per Ricominciare. 
Com’è “ricominciata” da allora la tua vita?

Non sono l’unica ad aver preso parte al progetto, c’erano tante persone con cui ho avuto la possibilità di stringere amicizia e che sul lavoro hanno dimostrato di essere serie e competenti. 

Forse quello che mi ha distinto da tutti è essere stata tra le poche ad averci messo l’anima e tutta me stessa. Ho sempre pensato che le occasioni non capitano tutti i giorni.

Durante il progetto ho imparato a conoscermi e capire chi è davvero Precious: se ci si impegna e si ha passione per quello che si fa, i risultati arrivano, sempre! 


Il tuo nome dice molto su di te: è vero, sei “preziosa” e riesci a trasmetterlo a chiunque ti stia intorno.
La tua è una grande storia di rivalsa. Da dove arriva tutta questa forza? 

Non siete le prime a dirmi così, mi fa molto piacere sapere di essere apprezzata!
La mia forza, comunque, la devo sicuramente a mia madre. È da lei che ho preso la grande determinazione che mi contraddistingue.

E poi, in fondo, sono nata il 17 giugno, ho tutta la forza ed esuberanza del Gemelli!


Hai lavorato tanto per realizzare i tuoi progetti di vita, noi siamo certi che le tue ambizioni in Panino Giusto non sia finite.
Cosa ti piace di più del tuo lavoro e come immagini il tuo percorso in azienda? 

Grazie a Panino Giusto mi sono costruita una nuova vita e una professione, adesso ho una bambina e sono riuscita a comprare casa. Senza questa esperienza non sarei la Precious di oggi.

Amo il clima che si è instaurato con il team, ad ogni servizio ci coordiniamo e supportiamo, anche quando qualcosa va storto, quando funziona, il lavoro di squadra è incredibile.

Per il futuro però vedo qualcosa di tutto mio. Mi piacerebbe, insieme a mio marito, aprire un piccolo ristorante di cucina africana.
L’Italia mi ha dato tanto e vorrei dare in cambio qualcosa anche io, che sia capace di raccontare la mia storia e chi sono diventata.

Se non ci provi non succede, giusto?


Chi è Precious? 3 parole che oggi ti descrivono al meglio

Semplice, amichevole e sensibile.


La nostra domanda classica: qual è il tuo Panino preferito? 

Questa è difficilissima come domanda! (Ride)

Se proprio devo sceglierne uno, allora scelgo l’Estivo più!
Insalata, pomodoro, tonno, maionese e patè di olive…fantastico! 

Leggi l'intervista precedente ad Andrea Dieci, il nostro artista di Garibaldi!
#GiustoPeople